SERVIZI TECNICI: CAPO SQUADRA LUCI

Servizi tecnici: capo squadra luci

Durante la progettazione e la realizzazione di un evento sono molteplici le figure professionali che si ritrovano a programmare prima e poi a lavorare insieme in squadra per la buona riuscita dello spettacolo. Ogni professionista del mondo dell’intrattenimento ha il suo campo di competenza e di azione che permette di arrivare al risultato finale: un concerto, una performance artistica, uno show televisivo, una conferenza.

Questo è il motivo che ha spinto la società cooperativa Skeldon a inglobare al proprio interno diverse figure lavorative, ognuna delle quali possiede un background ben delineato e delle abilità tecniche e creative (laddove è richiesto) piuttosto spiccate.

La nostra cooperativa dello spettacolo dedica ai suoi clienti una vasta gamma di servizi tecnici che si diramano in vari settori e aree (struttura, audio, luci, scenografia, produzione e video). E allo stesso tempo, ognuna di queste aree possiede al suo interno numerosi professionisti. Tali figure formano un team altamente preparato capace di soddisfare ogni tipo di richiesta ed esigenza.

Tra i vari campi, quello delle luci assume un’importanza decisiva per molti tipi di spettacoli ed eventi. Le figure professionali dell’area luci sono il capo squadra, il dimmerista, il tecnico, l’elettricista di scena, l’operatore alla consolle, il light designer.

Quando ci viene commissionato un progetto, come società cooperativa decidiamo quale dei nostri soci si adatta meglio a ciò che il cliente richiede. A ogni nostro socio forniamo i dispositivi di protezione individuali, indispensabili per poter lavorare in totale sicurezza, e gli apriamo l’agibilità ENPALS, anche questa fondamentale per i lavoratori dello spettacolo.

I TECNICI DELLO SPETTACOLO: IL CAPO SQUADRA LUCI

Il Capo Squadra Luci è una figura decisiva e importante dell’area luci. Il suo compito è quello di verificare la realizzazione del progetto che gli è stato affidato. Ha un ruolo di coordinatore della propria squadra: ne stabilisce gli incarichi in relazione alle specializzazioni e peculiarità professionali dei tecnici che operano sotto la sua supervisione.

Il Capo Squadra deve essere perfettamente edotto del progetto e del DVR inerente alle fasi affidate al suo team. Deve avere comprovata formazione in campo strutturale, elettrica e illuminotecnica. A ciò si aggiunge anche una formazione specifica in merito al T.U. 81/08. Il Capo Squadra Luci è, infatti, responsabile della salvaguardia delle apparecchiature che le aziende appaltatrici gli hanno affidato, dei comportamenti e del rispetto del codice etico e deontologico dello staff, nonché responsabile dell’osservanza delle normative per la sicurezza dei suoi sottoposti.

Non è autorizzato a prendere decisioni o iniziative di carattere creativo e tecnico che modifichino il progetto in opera se non previo autorizzazione del Light Designer o del Direttore della Fotografia.

COOPERATIVA DELLO SPETTACOLO

Il Capo Squadra, seppure munito di titoli, non può lavorare in quota, adempiere ai puntamenti dei proiettori convenzionali o maneggiare le consolle di controllo dei proiettori motorizzati poiché la sua figura deve coordinare tutte le fasi del lavoro ed essere sempre reperibile per qualsiasi evenienza. Non ha rapporti diretti con l’artista o gli artisti sul palco.

Altri servizi di illuminazione e luci

Contattaci

Mandaci una mail per ricevere maggiori informazioni

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt
X